OFF TOPIC è un progetto del Torino Youth Centre – TYC, hub culturale della città di Torino.A 4 anni dall’apertura, il direttivo del TYC decide di innescare un processo di rinnovamento ciclico per la nomina di una direttrice o un direttore di OFF TOPIC che sviluppi ulteriormente i processi di gestione interna e di trasformazione dell’ente. 

IL DIRETTIVO DI TYC HA PROROGATO LA SCADENZA DELLA CALL AL 15 FEBBRAIO.

Art. 1 – OFF TOPIC

Ideare, valorizzare, educare, diffondere e connettere: questi i principi su cui si fonda OFF TOPIC, l’hub culturale della città di Torino, progetto del Torino Youth Centre. 

Una scommessa e un’avventura per il direttivo del TYC – associazione di secondo livello, riconosciuta dal Comune di Torino come Centro di Protagonismo Giovanile (delibera 2016 04640/050) e formato dalle associazioni culturali Goodness AC, Cubo Teatro e Klug – che ha scelto nel 2017 di investire, con risorse proprie e grazie al supporto della Regione Piemonte e del Comune di Torino, sulla ristrutturazione degli spazi di Via Pallavicino per la creazione di un nuovo polo di riferimento per la città che oggi rappresenta uno dei principali palchi indipendenti nazionali per il teatro, la musica dal vivo, la stand-up comedy, la presentazione di libri e la divulgazione. OFF TOPIC ha sviluppato in questi anni una programmazione sempre più multidisciplinare con un calendario di eventi lungo 11 mesi, 6 giorni su 7 (circa 250 eventi all’ anno).

Tra gli spazi di OFF TOPIC, oltre al Bistrò, al Cortile e al Cubo Teatro, c’è la Sala Elle che ospita la Sala Studio e la Palazzina destinata al coworking e agli uffici per soggetti attivi in ambito culturale (associazioni, imprese, liberi professionisti e artisti), con attività di incubazione per start-up artistiche/culturali.

OFF TOPIC ospita, inoltre, residenze e produzioni artistiche, in connessione con reti locali e nazionali.

Tramite progetti artistici e culturali partecipativi e di prossimità OFF TOPIC innesca nuovi percorsi di innovazione e riqualificazione urbana e sociale.

Le principali attività di OFF TOPIC:

  • Eventi di musica live e aggregazione 
  • Spettacoli di teatro contemporaneo
  • Proiezioni, reading, talk e eventi off di rassegne cittadine
  • Attività formative (corsi, workshop, conferenze)
  • Residenze artistiche
  • Attività di rigenerazione urbana e sociale 

Art. 2 – Ruolo e Compiti della Direttrice o del Direttore

La Direttrice o il Direttore è nominatə dal Consiglio Direttivo.

La persona che ricoprirà questo ruolo deve essere in possesso di specifiche competenze e avere comprovata esperienza e specializzazione professionale nel campo della gestione di istituzioni, servizi e attività culturali, progettazione locale, nazionale ed europea, coordinamento organizzativo e del personale, gestione amministrativa, comunicazione strategica nonché di gestione di risorse umane. 

In particolare, salvo ulteriori attribuzioni deliberate dal Consiglio Direttivo, la direttrice o il direttore  predispone le proposte di linee generali di indirizzo, il programma annuale dell’attività, il progetto di bilancio preventivo e consuntivo e i regolamenti interni da sottoporre al Consiglio Direttivo, cura la gestione ordinaria delle attività, cura l’esecuzione delle deliberazioni del Consiglio Direttivo, supervisiona la tenuta della contabilità ordinaria e la cura, ove necessario, degli adempimenti amministrativi, tributari e previdenziali.  

La direttrice o il direttore coordina inoltre le attività culturali, la progettazione e la comunicazione dell’ente.

Sarà cura della direttrice o del direttore coordinare le attività dei dipartimenti interni e coordinarsi con il Consiglio Direttivo nella gestione degli stessi.  

La direttrice o il direttore ha un ruolo determinante nel mantenere e sviluppare un clima di positivo coordinamento tra i soci e le socie con gli altri enti presenti all’interno di OFF TOPIC, oltre a garantire una buona gestione delle relazioni dell’ente e potenziare le collaborazioni e le partnership a livello locale e nazionale, così come nel presidiare e incrementare l’assetto operativo e organizzativo al fine di perseguire obiettivi di sostenibilità economica (sviluppo di servizi, attività di fundraising, membership, progettazione europea, ecc.).

Art. 3 – Natura dell’incarico

Per l’incarico in oggetto sarà applicato un contratto di collaborazione o altra forma giuridica nel rispetto delle vigenti normative e con un riconoscimento economico congruo all’incarico a cui sarà aggiunta una componente variabile correlata al raggiungimento di obiettivi specifici, a discrezione del Consiglio Direttivo. 

L’incarico è da intendersi full time.

Potranno essere previsti costi di trasferimento per chi è residente fuori regione che verranno concordati con il Consiglio Direttivo in relazione alle esigenze specifiche.

Il mandato dura per un  massimo di tre anni e può essere rinnovato per una sola volta.

Art. 4 – Requisiti di partecipazione e criteri di valutazione

4.1 Requisiti per l’ammissibilità delle candidature

4.1.1– Requisiti di ordine generale: 

a) Godimento dei diritti civili e politici;

b) Non aver riportato condanne penali definitive o interdizioni di altro tipo;

c) Non avere avuto rapporti di lavoro in essere con l’ente o con i soci e le socie nei precedenti tre anni dalla pubblicazione del presente avviso; 

d) Non essere coniuge/convivente more uxorio, parente o affine entro il secondo grado dei componenti del Consiglio Direttivo dell’ente; 

Tali requisiti devono essere posseduti e autocertificati alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle candidature e permanere per tutta la decorrenza del rapporto: all’atto dell’eventuale assunzione saranno formalmente verificati.

 

4.1.2. – Titoli di studio e requisiti di capacità professionali: 

a) Laurea Magistrale o di Vecchio Ordinamento o titolo equivalente conseguito presso istituto universitario in indirizzo umanistico, artistico, politico-sociale o economico. Gli eventuali titoli di studio conseguiti all’estero devono essere stati legalmente riconosciuti in Italia;

b) Comprovata esperienza e responsabilità di coordinamento, almeno triennale raggiunte complessivamente, nella gestione di imprese culturali o di enti pubblici o privati operanti in ambito culturale o nell’organizzazione di eventi e manifestazioni o altre iniziative culturali di rilevanza regionale, nazionale o internazionale; 

c) Ottima  conoscenza delle lingue italiana ed inglese; 

 

Il possesso di tali requisiti è necessario a pena di esclusione.

I requisiti di cui alle lettere b) e c) dovranno essere supportati da adeguata documentazione, come specificato nel successivo art. 5. 

I titoli di studio di cui alla lettera a) devono essere posseduti e certificati alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle candidature.

 

4.2 Criteri per la valutazione della idoneità delle candidature 

a) Comprovata esperienza nella gestione, direzione e organizzazione delle risorse umane;

b) Comprovata esperienza nelle attività di predisposizione del bilancio, fundraising; sviluppo di servizi, progettazione culturale ed europea, audience development, community management;

c) Esperienza nella gestione di relazioni istituzionali e nei rapporti internazionali in campo culturale e nel coordinamento di gruppi di lavoro interdisciplinari;

d) Buona conoscenza delle norme generali che regolano il funzionamento del sistema amministrativo italiano e del terzo settore;

e) Comprovata esperienza e responsabilità di coordinamento nella gestione di team operanti in ambito culturale ; 

f) Comprovata esperienza nella programmazione culturale e nella creazione di contenuti e palinsesti artistici;

g) Buona esperienza nell’ambito nella gestione della comunicazione on line e off line di enti culturali.

Gli elementi oggetto di valutazione di cui alle lettere a), b), c), d), e), f) e g) devono essere supportati da adeguata documentazione, come specificato nel successivo art. 5. e formeranno oggetto della valutazione della Commissione di cui all’art. 7. A tale fine la Commissione potrà verificare l’adeguatezza delle esperienze e conoscenze richieste anche mediante colloquio. 

Il Torino Youth Center si riserva di effettuare controlli, nel rispetto della normativa vigente, sulla veridicità delle dichiarazioni rese e delle informazioni contenute nel curriculum vitae, e sull’effettivo possesso dei requisiti richiesti dal presente articolo.

Art. 5 – Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le candidature comprensive della relativa documentazione richiesta dovranno pervenire tassativamente, pena l’esclusione, entro e non oltre il 15 febbraio 2023.

Potranno essere inviate tramite posta certificata da un indirizzo PEC intestato al candidato all’indirizzo torinoyouthcentre@pec.it specificando nell’oggetto “Candidatura per la nomina a  direttrice o direttore di OFF TOPIC”. La candidatura e la relativa documentazione richiesta dovranno essere trasmesse per via telematica esclusivamente in formato PDF. 

Ai fini della candidatura dovranno essere allegati a pena di irricevibilità:

  1. Allegato A – Richiesta di partecipazione – datato e sottoscritto contenente l’autocertificazione del possesso dei requisiti di partecipazione di cui al punto 4;
  2. Una lettera motivazionale, di massimo due cartelle, in cui siano illustrate le ragioni della propria candidatura;
  3. Un curriculum vitae in carta libera, datato e sottoscritto con autorizzazione al trattamento dei dati personali ai sensi del D. Lgs. n. 196/2003 e s.m.i e recante i riferimenti ai quali ricevere eventuali comunicazioni. In particolare, nel curriculum dovrà essere specificata, con riferimento agli elementi di cui ai punti 4.1.2 e 4.2:
  • L’esatta indicazione del titolo di studio posseduto, con data, sede di conseguimento e l’indicazione di eventuali altri percorsi di formazione professionale, specializzazioni, master, dottorati o altri titoli;
  • Il livello di conoscenza delle lingue italiana ed inglese in base alla classificazione standard europea, nonché la produzione di eventuali titoli o certificati in copia al riguardo; 
  • Per le esperienze professionali pregresse di cui ai punti 4.1.2 b) e 4.2 a), b), c), d) e) occorrerà indicare dettagliatamente gli incarichi ricoperti e le relative mansioni svolte, gli enti, le sedi e i periodi in cui sono state svolte le attività, i progetti seguiti, gli eventi e le iniziative culturali in cui si è ricoperto un ruolo di responsabilità organizzativa nonché tutte le ulteriori indicazioni utili a comprovare il possesso delle predette esperienze professionali. 

4) Una fotocopia non autenticata di un documento di identità in corso di validità; 

5) l’indicazione nel testo della PEC di indirizzo e mail e contatto telefonico. 

Non saranno accettate e valutate le domande pervenute prive dei documenti richiesti, così come non sarà valido l’invio da casella di posta elettronica ordinaria.

Sarà facoltà del Torino Youth Center chiedere chiarimenti e/o integrazioni riguardo alla documentazione presentata dai candidati e dalle candidate. Il curriculum, senza vincolo alcuno, potrà includere i nomi e i recapiti di eventuali referenze che potranno essere contattate dall’ente. 

Art. 6 – Procedura di selezione

La selezione dei candidati avrà luogo a opera di una Commissione valutatrice, formata da espertə nelle materie oggetto di selezione, che sarà nominata dal Consiglio Direttivo dell’ente e che stabilirà eventuali sub-criteri e punteggi nel rispetto dei criteri di cui al punto 4.2, e redigerà apposita relazione conclusiva a verbale con l’indicazione all’ente e di una rosa di non più di dieci candidature idonee.

La Commissione valuterà preliminarmente l’ammissibilità dei candidati e delle candidate, ai sensi dei requisiti di cui al punto 4.1 e la loro idoneità allo svolgimento delle funzioni richieste dal presente avviso, in base ai criteri di cui all’art.4.2. 

Il Consiglio Direttivo dell’ente, sulla base della rosa fornitagli dalla Commissione, provvederà all’individuazione e alla nomina della direttrice o del direttore a suo insindacabile giudizio, sulla base della relazione conclusiva presentata dalla Commissione, della valutazione della lettera motivazionale e dopo colloquio con le persone candidate.

Al colloquio parteciperanno tutte le persone candidate ritenute idonee dalla Commissione. Il candidato o la candidata  presceltǝ  riceverà comunicazione scritta e diretta. 

Il Consiglio Direttivo, ove lo ritenga necessario, si riserva di svolgere anche due o più colloqui con le stesse persone candidate.

Il nome della direttrice o del direttore nominatǝ, quale esito della predetta procedura di selezione, sarà pubblicato sul sito internet dell’ente.

Tutte le persone ammesse nella rosa ristretta delle idonee saranno informate sull’esito della selezione. 

Il Consiglio Direttivo si riserva di non procedere alla nomina in mancanza di candidature pertinenti rispetto al profilo cercato.

OFF TOPIC adotta una politica di pari opportunità, che rigetta qualsiasi forma di discriminazione fondata sul sesso, etnia, religione o credo, disabilità, età, orientamenti sessuali.  

Art. 6 – Procedura di selezione

A norma dell’art. 13 D.lgs. n.196/03 (Codice in materia di protezione dei dati personali), i dati personali forniti dai candidati e dalle candidate saranno raccolti presso l’ente e trattati, anche con strumenti informatici, nel rispetto delle disposizioni contenute nello stesso decreto, in funzione e per i fini del procedimento selettivo e di assunzione, ovvero per altri fini occupazionali. 

La mancata indicazione dei dati personali obbligatori ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione determinerà l’esclusione dalla selezione.

La firma apposta in calce alla candidatura vale anche come autorizzazione all’ente al trattamento dei propri dati personali, compresi quelli sensibili. Gli interessati e le interessate godono dei diritti di cui all’art. 7 del citato decreto. 

Il responsabile del trattamento dei dati è il Torino Youth Centre.

Art. 8 – Organo competente per le procedure di ricorso

Il Foro competente in caso di controversie è quello di Torino.

Art. 9 – Disposizioni finali

La presentazione delle candidature vale quale implicita accettazione di tutte le condizioni previste dal presente Avviso di selezione.

Il Torino Youth Centre si riserva, qualora lo ritenga opportuno, di modificare o revocare il presente Avviso, dandone notizia sul proprio sito internet. 

Il presente Avviso viene pubblicato su offtopictorino.it, fino al termine ultimo per la presentazione delle candidature. 

In termini di pubblicità sarà altresì pubblicato sui canali di comunicazione dell’ente. 

Per tutte le informazioni e i quesiti del caso, gli interessati e le interessate potranno rivolgersi all’ente inviando una mail a associazionetyc@gmail.com entro il 15 febbraio 2023. Tutte le comunicazioni da parte dell’ente, comprese quelle concernenti richieste di chiarimenti e integrazioni, saranno effettuate a mezzo posta elettronica all’indirizzo indicato nella domanda.